Blog, Healthy Eating

Primal Diet. Be like Grok!

primal-diet-challenge

Lo so, lo so… Solo il titolo vi fa pensare “Certo, ora arriva questa, dal nulla, e mi viene a fare lezioni di educazione alimentare…” E sapete cosa? Avete ragione!

I know, I know… Just reading the title is making you think “Sure, now this girl from nowhere wants to teach me how to eat properly… Whatever…” And you know what? You are totally right!

Come premessa, quindi, mi sento di sottolineare il fatto che tutto ciò che scrivo o dico a livello di alimentazione proviene da fonti molto piú autorevoli di me ed è il frutto di numerose ricerche e studi a cui mi sono dedicata nel giro dell’ultimo anno. E da qualche esperimento su me stessa.

As an introduction, then, I want to mention the fact that whatever I write or say about eating habits comes from certified sources and it’s the result of many studies I have done in the past year. And some experiments on myself.

Perché ho sentito il bisogno di scrivere questo post? Un pò come reminder personale ed un pò nella speranza di passare a chi legge qualche informazione utile che lo possa guidare in scelte alimentari adeguate.

So why did I feel the need of writing this post? Partially as a personal reminder and partially with the hope that I will be able to give to my readers some useful information about how to make better choices when it comes to food.

PaleoPrimalMi sento particolarmente impegnata sul tema alimentazione sana perchè tocca da vicino la mia famiglia. Mio nonno era malato di diabete di tipo 2 e questo aveva portato con se sintomi non piacevoli, come vene varicose, cecità, Alzheimer. Mia nonna soffre di colesterolo alto, mia mamma e mio zio entrambi di diabete di tipo 2 ed io e mia sorella abbiamo entrambe tendenza ad avere livelli elevati di zuccheri nel sange.

I particularly feel this topic as it involves my family directly. My grandfather had diabetes type 2 and this brought some unpleasant symptoms, like varicose veins, blindness, Alzheimer. My grandmother has high cholesterol, my mum and my uncle have both diabetes type 2 and me and my sister are genetically predisposed to have high levels of sugar in the blood.

Per questo motivo, dopo le mie prime analisi che mostravano anomalie rispetto ai valori normali nonostante la mia vita fosse molto attiva, ho iniziato a leggere e studiare quale fosse il modo migliore e piú sano di mangiare.

For this reason, after for the first time I got analysis that showed some anomalies on my cholesterol even if I had a pretty active lifestyle, I started reading and studying what would be the best and healthiest way of eating.

Perchè fondamentalmente diciamocelo, noi siamo ciò che mangiamo. Possiamo cercare di imbrogliare noi stessi quanto vogliamo insistendo sul fatto che non importa quanto McDonald’s si mangia a settimana, basta un pò di allenamento in più per rimanere in forma. Non è così.

Because let’s face it, we are what we eat. We can try to convince ourselves as much as we want that it doesn’t matter how many times per week we eat at McDonald’s, we just need a bit of training more. It doesn’t work like that.

Qualsiasi alimento ingerito andrà ad influire più o meno sulla nostra salute, che ci ammazziamo di palestra o meno.

All the food that you eat will change your health, positively or not, even if you go and kill yourself with crunches in the gym everyday.

Primal-Diet-Mark-Sisson-Large-Publicity-22
Mr. Mark Sisson author of the Primal Blueprint

Tornando a Grok, l’omino del titolo, quest’uomo di Neanderthal è la mascotte dello stile alimentare chiamato Primal. (Qui arriva la fonte autorevole, Mark’s Daily Apple)

Back to Grok, the man of the title, this Neanderthal man is the mascotte of the Primal eating lifestyle. (Here comes the reliable source, Mark’s Daily Apple)

Primal significa cercare di imitare la dieta dei nostri antenati. Non vi preoccupate, nessuno chiede di andare a cacciare nella foresta vestiti solamente di pelli e mangiare carne cruda direttamente dall’animale catturato, tantomeno vi si chiede di andare a vivere in una caverna.

Primal means trying to replicate the diet of our ancestors. Don’t worry, nobody asks you to go hunting in the woods dressed only of animals skins and eat row meat directly from the animal you caught, as well as nobody will ask you to leave your apartment and go to live in a cave.

Ciò che è alla base di questo “stile di vita” è la eliminazione di tutto ciò che il nostro corpo non é stato creato inizialmente per mangiare: via tutto quello che richiede un grande intervento di macchinari per poter arrivare sulle nostre tavole.

The basic idea of this “lifestyle” is that you need to eliminate everything that our body wasn’t originally built for eating or digesting, meaning: bye bye to everything requires a long process to arrive on our tables.

Prima di spiegare nel dettaglio in che cosa consiste voglio precisare ancora una volta che il motivo per cui seguo questo stile di alimentazione é perché si tratta di un approccio al cibo che trovo essere piú giusto per me stessa in termini di salute. Vedrete perció che in alcune cose preferisco essere un pò meno stretta delle regole di base.

Before entering into details I want to repeat one more time that the reason why I eat this way is because I feel that this approach to food is the best for me in terms of health. You will see, in fact, that in some things I am less strict than the originals rules.

Quando si decide di prendere un impegno così grande con il proprio corpo, lo si deve fare per sé stessi e non perché ce lo dice qualcun altro o perchè è la dieta del momento.

When you decide of commit to such a big thing with your body, you have in fact to do it for yourself and because you want it, not because someone told us to do it or because it’s the diet of the day.

primal-pyramidPer questo motivo i vari step che si devono percorrere per cambiare la propria dieta in meglio sono da testare su se stessi: non c’é motivazione migliore che il sentirsi bene fisicamente!

For this reason you will need to test on yourself the various step that you need to take to change your diet: there isn’t better motivation than feeling good physically!

Se decidete di tentare, quindi, consiglio di cominciare lentamente, prendersi 1 o 2 settimane per ogni punto della lista qui sotto e stare attenti alle reazioni del vostro corpo.

If you decide to try, then, I suggest to start slowly, taking 1 to 2 weeks for each of the points of the list below and be careful to your body’s reactions.

Le regole di base sono semplici:

The rules are simple:

1) Partite eliminando tutto ciò che si vende preconfezionato e precotto (e.g. merendine o cibi precotti).

1) Start eliminating everything that is sold in package and already cooked (e.g. sweets or precooked meals).

2) Eliminate gli zuccheri ed i dolcificanti. Alcuni includono anche Sciroppo d’acero e miele ma io li considero okay dato che derivano naturalmente da piante e animali. Siate onesti con voi stessi peró a controllare la quantità di cui fate uso: un cucchiaino al giorno non è un problema, ma se mangiate mezzo barattolo… Si ai datteri. No alla stevia.
Aggiungo qui: niente alcolici. Io ho tagliato fuori quasi tutto, mi concedo solamente ogni tanto un bicchiere di birra Ale (la birra inglese che mi piace per il sapore) o di vino rosso.

2) Remove sugars and artificial sweeteners. Some people include also Maple Syrup and honey but I consider them alright seeing they are natural products. The important thing with these though is to be honest with yourself  and control the amount that you eat: a teaspoon per day is not an issue, but if you eat half of the jar… Yes to dates. No to stevia. Also to add: no alcohol. I cut off almost everything except for some occasions when I want a glass of Ale Beer (because I love the taste of it) or of red wine.

3) Eliminate tutti gli oli di semi, di soia e la margarina. Usate oli naturali come olio d’oliva, di cocco, di avocado o burro, preferibilmente biologico (io non uso burro perchè sono intollerante ai latticini). Aggiungete grassi buoni ai vostri pasti usando avocado, olive, cocco e frutta secca.

3) Remove all the seeds oils, soy oil and margarine. Use natural oils like olive oil, coconut oil, avocado or butter, preferably organic (I don’t use butter as I’m lactose intolerant). Add good fats to your meals using avocado, olives, coconut and nuts.

4) Eliminate il glutine. Tutti gli alimenti ed i grani contenenti glutine sono fortemente processati prima di arrivare sulla tavola. Inoltre è risaputo che il glutine non sia del tutto innocuo per il corpo e causa reazioni di diverso tipo (dal gonfiore alla stanchezza,etc.) a tutti, anche se non si è propriamente intolleranti.

4) Remove gluten. All the food and the grains that contain gluten are highly processed before arriving on your plate. Also gluten is not completely harmless for the body and affects pretty much everybody, even though you don’t have a proper intolerance.

5) Eliminate i grani che non contengono glutine. Alcuni preferiscono eliminare del tutto anche il riso ma io penso che se limitato a pochissime occasioni non faccia male. Potete ancora godervi il sushi con gli amici 😉

5) Remove all the other grains. Some people like to remove completely rice as well but I think that if limited to very few occasions it’s not a big deal. You can still enjoy sushi with friends 😉

6) Eliminare i latticini. Questo puó essere difficile come passo e richiedere un pò di tempo. Per me é stato semplice in quanto ero già intollerante ai latticini. Occasionalmente mi concedo formaggio stagionato e non ho mai avuto problemi. Alcune persone si sentono meglio nel tenere lo yogurt. Anche questo dipende dal proprio corpo.

6) Remove lactose. This might be a hard step and require a bit of time. For me it wasn’t that hard as I was already lactose intolerant. Sometimes I treat myself with some very matured cheese and I never had big problems. Some people prefer to keep yogurt in the diet. It all depends on your body.

7) Eliminare fagioli e legumi, anche lenticchie, soia e ceci. Questo é stato per me lo step piú difficile in quanto non mangiando carne mangiavo spesso legumi. Se siete vegetariani completi potreste pensare di mantenere le lenticchie nella vostra dieta.

7) Remove beens and legumes, including lentils, soy and chickpeas. This for me was the hardest step because I don’t eat meat and I used to substitute it a lot with beans. If you are completely vegeterian you could consider of keeping lentils in your diet.

Ora, immagino che terminato di leggere la lista starete pensando che io sia pazza. Alle volte lo penso anche io di me stessa, non preoccupatevi 😉

I imagine that you finished reading this list and you are thinking that I am completely crazy. No worries, I think the same of myself most of the times 😉

the-primal-blueprintMa vi posso assicurare che ci si sente meravigliosamente bene dopo aver apportato alcune di queste modifiche alla propria alimentazione! Si hanno piú energie, ci si ammala meno spesso, la pelle ed i capelli sono piú lucidi e, quello che interessa a molti, si tagliano un sacco di calorie vuote in eccesso.

But I can assure that you feel absolutely amazing after making some of these changes to your eating habits! You have more energies, you get sick less often, skin and hair are shining and, what concerns the most, you cut off a lot of empty calories.

Da un punto di vista di salute, se si adotta uno stile alimentare Primal all’80% ci si puó concedere di uscire dallo schema per il restante 20% senza preoccuparsi troppo. Ovviamente non prendetela come un incentivo a fare una settimana totalmente perfetta e poi la domenica abbuffarsi come se non ci fosse un domani, no. Ma se si mangia bene ogni giorno ed una sera ci si vuole concedere il sushi con le amiche, non vedo dove stia il problema.

Form a health perspective, if you eat Primal the 80% of the time you can allow yourself to a free 20% without worrying too much. Obviously you can’t take this as an incentive to spend a totally perfect week and then on Sunday clean the fridge and the cupboard! But if you eat well everyday and you want to go out for sushi with your girlfriends, I don’t see where the problem is. 

Una volta adottato lo stile Primal si impara ad ascoltare il proprio corpo e le sue reazioni, e le scelte alimentari diventeranno mano a mano più semplici e addirittura scontate da effettuare!

Once you feel completely comfortable eating Primal you will learn to listen to your body and its reactions, and you eating choices will become easier step by step.

Perciò, cominciate oggi con qualche piccolo cambiamento… Rendete Grok orgoglioso! 😉

So, what are you waiting for, start today with some small changes… Make Grok proud! 😉

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s